«

»

Mag 16

GIOCAMAT FINALE DEL 14 MAGGIO

 

 

 
http://www.geopiano.it/wp-content/uploads/2018/05/giocamat_11.jpg
http://www.geopiano.it/wp-content/uploads/2018/05/giocamat_10.jpg
http://www.geopiano.it/wp-content/uploads/2018/05/giocamat_9.jpg
http://www.geopiano.it/wp-content/uploads/2018/05/giocamat_8.jpg
http://www.geopiano.it/wp-content/uploads/2018/05/giocamat_7.jpg
http://www.geopiano.it/wp-content/uploads/2018/05/giocamat_6.jpg
http://www.geopiano.it/wp-content/uploads/2018/05/giocamat_5.jpg
http://www.geopiano.it/wp-content/uploads/2018/05/giocamat_4.jpg
http://www.geopiano.it/wp-content/uploads/2018/05/giocamat_3.jpg
http://www.geopiano.it/wp-content/uploads/2018/05/giocamat_2.jpg
http://www.geopiano.it/wp-content/uploads/2018/05/giocamat_1.jpg
2018 4 GIOCAMAT FINALE CLASSIFICHE  ( facendo scorrere il file allegato trovate tutte le classi)

Lunedì 14 Maggio si è svolta a Cittadella, presso la scuola media Pierobon, la Finale di Giocamat, la gara per le scuole primarie che ha visto concorrenti di terza, quarta e quinta elementare.

Stelvio Andreatta ha scritto così ed io uso le sue parole che rendono benissimo il clima della gara

la finale si è svolta con serenità, risolvendosi, spero, in una festa per tutti. L’ affollamento, la sequenza delle operazioni in tempi stretti, l’ansia dei concorrenti prima durante e dopo la gara, la voglia di conoscere il risultato “prima ancora che si svolgesse la gara”, si sono risolti, a mio avviso, positivamente, in quella che io ritengo “sana competizione sportiva” con grande spessore culturale………

grazie alla collaborazione di tutti. I nomi sarebbero troppi; grazie a Geopiano, grazie al Team Gare Matematiche, grazie agli insegnanti assistenti e accompagnatori, che hanno rilevato con piacere la disciplina e la correttezza dei concorrenti, grazie a tutte le scuole, e ai genitori che “sapevano già cosa fare e come comportarsi”; grazie anche all’istituto che ci ha ospitato e si è prenotato per una prossima edizione. Tutti insieme avete prodotto un evento che i bambini porteranno con sè a lungo, forse in maniera indelebile; sia chi ha vinto, sia chi è arrivato ultimo; vale forse ancora una volta la pena ricordare che arrivare sessantaquattresimo in una finale alla quale sono stati ammessi SOLO 64 sui mille concorrenti iniziali è un ottimo risultato, e che una giornata di poca fortuna può capitare a tutti.